Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Le restrizioni all'ingresso in Italia

 

Le restrizioni all'ingresso in Italia

Aggiornamento al 06/06/2021

Posso fare ingresso in Italia?

A causa delle restrizioni legate al COVID 19, è, al momento, possibile fare ingresso in Italia dalla Libia solo per una delle ragioni indicate di seguito:

  • esigenze lavorative;
  • assoluta urgenza;
  • esigenze di salute;
  • esigenze di studio;
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza;
  • familiare di cittadino italiano (secondo il dettame normativo articoli 2 e 3 della direttiva 2004/38/CE) o familiari dei soggiornanti di lungo periodo

L'ingresso per turismo è al momento sospeso.

Quali obblighi devo osservare per l'ingresso in Italia?

Per l’ingresso in Italia, è obbligatorio:

  • Compilare il formulario digitale di localizzazione, denominato anche digital Passenger Locator Form (dPLF).
  • Dimostrare di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, effettuato con tampone e con risultato negativo, nelle settantadue (72) ore precedenti l'arrivo in Italia.
  • Appena giunti in Italia, comunicare la presenza all’Azienda Sanitaria competente per territorio.
  • Sottoporsi all’isolamento fiduciario per dieci (10) giorni, alla sorveglianza sanitaria e utilizzare solo un mezzo privato per raggiungere la tua destinazione finale (è consentito il transito aeroportuale, a condizione di non uscire dalle aree dedicate dell’aeroporto).
  • Effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico, al termine dei 10 giorni.

Quali eccezioni esistono?

Fermo restando l’obbligo di compilazione del formulario digitale di localizzazione e in assenza di sintomi compatibili con COVID-19, gli obblighi di test molecolare o antigenico nelle 48 o 72 ore precedenti e quarantena di dieci (10) giorni con successivo test molecolare o antigenico non si applicano a chiunque faccia ingresso in Italia per un periodo non superiore alle centoventi (120) ore per comprovate esigenze di lavoro, salute o assoluta urgenza, con l'obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare il periodo di sorveglianza e di isolamento fiduciario.

Che cos'è il dLPF - digital Passenger Locator Form?

Passenger Locator Form (modulo per la localizzazione del passeggero) è un modulo con cui vengono raccolte informazioni sull'itinerario di viaggio, recapito telefonico e indirizzo di permanenza in territorio nazionale per permettere all’Autorità Sanitaria di contattare tempestivamente il passeggero, qualora esposto ad una malattia infettiva diffusiva durante il viaggio in aereo.

Chiunque faccia ingresso in Italia dall’estero per una qualsiasi durata, a bordo di qualunque mezzo di trasporto, è tenuto a compilare tale documento

A tutti i passeggeri che vorranno fare ingresso in Italia, attraverso qualsiasi mezzo di trasporto e per qualunque durata, sarà richiesto di compilare il dPLF prima del proprio ingresso sul territorio nazionale seguendo le istruzioni di seguito riportate:

  • collegarsi al sito: https://app.euplf.eu/#/
  • seguire la procedura guidata per accedere al dPLF
  • scegliere “Italia” come Paese di destinazione
  • registrarsi al sito creando un account personale con user e password (è necessario farlo solo la prima volta)
  • confermare l’account tramite il link arrivato all’indirizzo email indicato (è necessario farlo solo la prima volta)
  • compilare ed inviare il dPLF seguendo la procedura guidata
  • Una volta inviato il modulo, il passeggero riceverà all'indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione, il dPLF in formato pdf e QRcode che dovrà mostrare direttamente dal suo smartphone (in formato digitale) al momento dell’imbarco. In alternativa, il passeggero potrà stampare una copia del dPLF da mostrare all’imbarco.

Il dPLF andrà inviato obbligatoriamente prima dell’imbarco. Sarà comunque sempre modificabile il campo relativo al numero di posto assegnato sul volo.

È necessario compilare un modulo per ciascun passeggero adulto; in caso di presenza di minori quest’ultimi potranno essere registrati nel modulo dell’adulto accompagnatore. In caso di minori non accompagnati, il dPLF dovrà essere compilato dal tutore prima della partenza.

Come posso verificare ulteriori aggiornamenti circa le restrizioni all'ingresso?

Per sapere se puoi presentare domanda di visto malgrado le restrizioni all'ingresso connesse alla pandemia, puoi consultare il questionario predisposto allo scopo. Compilalo e ottieni una risposta per meglio comprendere le tue possibilità di accesso e soggiorno in Italia. Lo trovi QUI.

 


Autore:

VT

217