Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cooperazione culturale

 

Cooperazione culturale

Cooperazione culturale

 A partire da inizio 2017 l’Ambasciata d’Italia a Tripoli è stata impegnata in un rilancio della cooperazione culturale ed accademica in Libia. Le iniziative si sono finora focalizzate sul sostegno all’insegnamento della lingua e all’aggiornamento dei docenti d’italiano presso il Dipartimento di Lingua Italiana dell’Università di Tripoli, e al collegato Centro Linguistico. A queste istituzioni sono state consegnate forniture di libri di testo ed erogati contributi per l’organizzazione di corsi di aggiornamento per docenti, nonché per il funzionamento della cattedra di italiano.

Sono previsti programmi di borse di studio di varia natura. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale conduce un programma di borse di studio offerte, su base annuale, a studenti universitari che intendano realizzare i propri studi in Atenei italiani. Nell’Ambito di questo programma nel 2018 sono state assegnate 40 borse di studio.

Nel 2018 il Ministero degli Esteri ha stanziato 168.000 euro per viaggi-studio trimestrali in Italia a favore di oltre 40 studenti libici presso l’Università per gli Stranieri di Siena per frequentare corsi di italiano.

Riguardo gli eventi culturali, nel settembre 2017 sono state organizzate alcune manifestazioni per celebrare la Festa dell’Amicizia: un evento celebrativo con mostra di opere di artisti italo-libici presso il Castello Rosso di Tripoli, la prima edizione del Torneo di Calcio dell’Amicizia e una lectio magistralis dell’Ambasciatore con gli studenti dell’Università di Tripoli. Il 28 giugno 2018 è stata inaugurata la mostra fotografica ‘Bellezza sospesa’ presso il Castello Rosso di Tripoli, tesa a sensibilizzare l’opinione pubblica libica ed internazionale sull’imperativo della conservazione del patrimonio storico-architettonico libico. I quadri della mostra fotografica sono stati nuovamente esposti dal 13 al 20 dicembre 2018 in un noto Cafè della città di Tripoli.


31