Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

A Tripoli inaugurata la mostra sui Gioielli Moda Italiana “Diva”

WhatsApp Image 2023-10-02 at 17.54.14 (1)

Grande l’affluenza di pubblico registrata nella capitale libica lo scorso 30 settembre per l’apertura della mostra “DIVA! Il Glamour Italiano nel Gioiello Moda” organizzata dall’Ambasciata d’Italia in collaborazione con l’Amministrazione della Città Vecchia e il Dipartimento di Antichità della Libia. I 200 gioielli italiani, tra le migliori e più raffinate espressioni dell’artigianato nazionale, saranno esposti sino al 14 ottobre nella suggestiva cornice del Dar Abdalah Crista antico edificio situato nel centro storico della città.

La mostra, curata dalla Prof.ssa Alba Cappellieri del Politecnico di Milano, giunge a Tripoli dopo un lungo tour iniziato ad Abu Dhabi nel 2021, toccando diverse città in diversi paesi, e destinata a proseguire per la Cina. Promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’esposizione presenta l’eccellenza del gioiello moda italiano, contribuendo all’affermazione del marchio Made in Italy nel mondo.

Un percorso sulla storia del gioiello italiano, illustrato da Susanna Testa e Beatrice Rossato, ricercatrici in Design al Politecnico di Milano, che dagli anni 50 diventa riflesso dello stile, dei valori e della società. Creazioni di stilisti, bigiottieri e designer indipendenti, che testimoniano quanto la qualità derivi non solo dalla preziosità dei materiali ma soprattutto dal valore intangibile della creatività, dell’artigianato e dell’innovazione.

“Un’arte che ben si coniuga con la tradizione e la cultura libica in cui l’artigianato orafo ha rivestito e riveste tutt’ora un importante ruolo negli usi e costumi locali – ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia Gianluca Alberini. “Un’arte a cui si sono ispirati grandi maestri, tra i quali l’italiano Guido Angelini che nei decenni della sua attività a Tripoli a metà del 900 ha studiato e interpretato la gioielleria libica, insegnando con la sua scuola a tanti giovani la meravigliosa arte del cesello”.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 14 ottobre.

Diva! Tripoli